L'ossigenoterapia: la terapia medica per la schiena

L'ozonoterapia è una terapia d'elezione in numerosi situazioni cliniche, quali dolori alla schiena o ernie del disco. Ma quali altre indicazioni terapeutiche ha questa terapia? Scopriamolo in questo articolo.

4/15/2022
Medicina Specialistica
Fabio Volontè

Cos’è l’ossigenoterapia (comunemente detta ozonoterapia)

L’ozonoterapia è una terapia medica che può eseguire esclusivamente un medico, e che consiste nella iniezione per via sottocutanea, intradermica, intramuscolare o sottocutanea di una dose di ozono calibrata e proporzionata all’indicazione clinica.

E’ una terapia generalmente priva di effetti collaterali e non presenta quasi mai controindicazioni né reazioni allergiche. Grazie alle proprietà cicatrizzanti, antisettiche ed antinfiammatorie, immunostimolanti, antidolorifiche e vascolarizzanti, l’ozonoterapia è indicata in molte patologie.

Cos’è l’ozono e perché è utile per la salute

L’ozono è per definizione la molecola triatomica dell’ossigeno, la cui formula è O3.

Viene generato da una scarica elettrica in un campo elettrico alternato di alta tensione, detto anche effetto corona. Quando la molecola di ossigeno è colpita da questa scarica elettrica, si scinde e alcuni di questi atomi si aggregano a molecole di ossigeno formando l’ossigeno triatomico, detto ozono.

In natura l’ozono si presenta come un gas instabile, con un’emivita di qualche minuto prima di trasformarsi in ossigeno. Oltre al suo effetto benefico per l’organismo, l’ozono è presente attorno al globo terrestre, proteggendo gli abitanti dalle radiazioni dei raggi ultravioletti derivanti dal sole.

E’ inoltre il più efficace battericida e virucida.

L'ozonoterapia è un potente virucida

Quali sono gli effetti biologici dell’ossigeno-ozono terapia

I principali effetti biologici dell’ossigeno-ozono sono:

  • Aumento della produzione del 2,3 difosfoglicerato responsabile della cessione di O2 ai tessuti
  • Attivazione della fagocitosi
  • Attivazione delle citochine
  • Attivazione di enzimi che bloccano i perossidi ed i radicali liberi nei globuli rossi
  • Disinfezione ed azione diretta trofica
  • Formazione dei ROS
  • Riduzione della viscosità ematica
  • Miglioramento del trasporto di O2

Tutti questi effetti rendono l’ozonoterapia un efficace strategia per la risoluzione di molte situazioni cliniche.

Come si pratica l’ozonoterapia

Nel nostro centro applichiamo l’ozonoterapia per via infiltrativa e non sistemica utilizzando le sue proprietà antinfiammatorie e antalgiche locali.

Molte patologie hanno come substrato patologie l’infiammazione con un’ottima risposta all’ozonoterapia. L’ossigeno-ozono terapia, avendo una serie di peculiarità date dalla sua potente azione terapeutica, può essere applicata in numerosi campi:

Quali sono le applicazioni cliniche dell’ozonoterapia nel nostro centro?

Neurochirurgia

  • Ernia del disco
  • Dolore lombare e cervicale
  • Lombosciatalgia
  • Dolore postoperatorio da chirurgia vertebrale

Ortopedia

  • Ernia del disco
  • Dolore lombare e cervicale
  • Lombosciatalgia
  • Dolore post operatorio da chirurgia vertebrale
  • Reumatismo articolare
  • Gonartrosi
  • Coxartrosi

Dermatologia e medicina estetica

  • Cellulite
  • Acne
  • Eczema
  • Lipodistrofia (detta comunemente cellulite)
  • Micosi
  • Psoriasi

Geriatria

  • Demenza senile
  • Artrosi
  • Processi infiammatori cronici
  • Dolore cronico

Vascolare

  • Ulcera diabetica
  • Ulcere post-flebiche
  • Ulcere trofiche
  • Piede diabetico

Chirurgia

  • Prevenzione e cura infezioni post chirurgiche

Conclusioni sull'ozonoterapia

L'ozonoterapia è una terapia molto valida per molte situazioni cliniche. L'importante è che vengano effettuate da un professionista medico sanitario che sappia bene in che modo praticare questo tipo di terapie, in modo da garantire i migliori risultati possibili.

Bibliografia

Fabio Volontè

Sei interessato a questo servizio?

Scrivici o chiamaci per informazioni

Contattaci