La riabilitazione neurologica

La riabilitazione neurologica è una branca della fisioterapia che va a toccare quei pazienti che hanno avuto lesioni cerebrali e come conseguenza delle ripercussioni motorie. In questo articolo voglio spiegarti chi ne ha bisogno e come si svolge.

4/15/2022
Fisioterapia
Matteo Pini

La riabilitazione neurologica: cos'è e a chi serve

La riabilitazione neurologica è l’insieme di tutte quelle tecniche volte a migliorare lo stato di salute di persone che sono affette da patologie neurologiche.

Quando si ha a che fare con queste situazioni la realtà cambia. Le attività che prima erano naturali diventano difficili, faticose, a volte impossibili.

Più nello specifico si può dire che, l’esito o il decorso di queste malattie porta all’instaurarsi di disabilità neuromotorie e cognitive che vanno ad inficiare le attività della vita quotidiana, dalla più semplice alla più elaborata.

L’approccio multidisciplinare composto dal medico neurologo in primis, e poi fisioterapista, neuropsicologo, ergoterapista, logopedista, infermiere e figure assistenziali, rappresenta la migliore possibilità di presa in carico per questo tipo di malattie.

La riabilitazione ha come obiettivo quello di consentire il miglior recupero possibile, in termini di attività della vita di tutti i giorni, di funzioni psico-cognitive e motilità dei segmenti corporei colpiti.

Il piano terapeutico è basato sulle caratteristiche del quadro clinico del paziente e sul suo evolversi nel corso del tempo.

Le patologie interessate dalla riabilitazione neurologica sono principalmente:

  • Ictus
  • Traumi cranici
  • Traumi midollari
  • Patologie del midollo spinale
  • Tumori cerebrali
  • Sindromi radicolari acute e persistenti
  • Neuropatie
  • Malattie neurodegenerative come SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), Sclerosi Multipla, Morbo di Parkinson

L’importanza della riabilitazione neuromotoria

Come avrai già capito all’interno di un quadro delicato come quello della malattia neurologica la riabilitazione acquista un valore prioritario. Possiamo suddividere queste patologie in 3 grandi gruppi:

Rieducazione neuromotoria in seguito a evento acuto

Per evento acuto si intendono i traumi (trauma cranico, trauma midollare) e gli esiti di Ictus. In questo caso, dopo il decorso ospedaliero di stabilizzazione potrai intraprendere il percorso riabilitativo presso un centro di riabilitazione neurologica.

L’obiettivo primario della riabilitazione è quello di cercare di tornare il più possibile verso la condizione precedente al trauma.

Va però detto che non tutte le condizioni neurologiche consentono un ritorno al 100% rispetto alla condizione prima dell’evento.

Questo può dipendere da molti fattori:

  • Età
  • Entità del danno
  • Livello di lesione (per le lesioni midollari)
  • Decorso clinico in ospedale

La comunità scientifica è d’accordo nel dire che la fisioterapia andrebbe iniziata non appena il paziente è in grado di tollerarla.

Questo non vuol dire che la fisioterapia sia estenuante o faticosa all’inverosimile.

Dopo eventi del genere però, l’organismo si troverà a disporre di strumenti diversi da quelli che aveva prima ed è come se il tuo sistema motorio, nervoso e cognitivo dovesse riorganizzarsi da capo per riprodurre movimenti che prima erano invece scontati e di facile esecuzione.

Se ti stai trovando in questa situazione o hai qualche parente che vi si trova non scoraggiarti. È il momento di armarsi di pazienza e affidarsi alle giuste mani.

Riabilitazione neuromotoria per patologie neurodegenerative

Questo tipo di patologie solitamente hanno un esordio lento e progressivo e solo dopo numerosi approfondimenti medici si arriva alla diagnosi.

Tra le più comuni rientrano la Sclerosi Multipla (SM), la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), il Morbo di Parkinson. L’andamento di queste malattie può portare a disturbi motori e/o cognitivi.

La fisioterapia in questi casi, sarà un percorso continuo e duraturo nel tempo.

La costanza nel mantenere un piano terapeutico che cambia con il passare del tempo e l’adeguato sostegno medico-farmacologico ti aiuteranno a controllare progressivamente il decorso della patologia.

La collaborazione con il tuo terapista sarà fondamentale, insieme potrete costruire un percorso che ti porterà ad ottenere il risultato migliore

Riabilitazione neuromotoria per Sindromi radicolari

Va fatta una distinzione per questo tipo di patologie. A differenza di quelle sopracitate, sono patologie completamente risolvibili se non trascurate.

Le radicolopatie sono delle irritazioni di alcune radici nervose dovute generalmente a compressione o infiammazione del nervo stesso.

Le più comuni sono:

  • Lombosciatalgia o dolore sciatico
  • Sindrome del Tunnel Carpale
  • Radicolopatia Cervicale

Queste patologie sono caratterizzate da una fase acuta di dolore nei distretti colpiti accompagnata da formicolio, perdita di forza, bruciore e alterata sensazione di caldo/freddo o di pressione.

Passata la fase acuta il dolore si stabilizza, viene percepito con meno intensità così pure i sintomi correlati.

In tutto questo la riabilitazione può aiutarti a far passare più velocemente la fase acuta, accompagnarti in quella di diminuzione del dolore fino alla completa remissione dei sintomi.

Fisioterapia neurologica mani
Per la riabilitazione neurologica è fondamentale affidarsi alle giuste mani

Perché scegliere uno dei nostri centri Fisio Salute?

Fisio Salute è una realtà affermata in campo fisioterapico composto da personale giovane, dinamico e pronto a metterti al centro del piano terapeutico, ascoltando le tue esigenze e i tuoi bisogni.

I fisioterapisti sono formati in ambito riabilitativo neuro-motorio per poterti garantire un’adeguata soluzione per il tuo quadro clinico.

Durante la prima visita, verranno raccolte tutte le informazioni riguardanti la tua storia clinica, verrà ascoltata la tua storia e su questa base verrà costruito insieme a te un percorso terapeutico fatto di obiettivi condivisi.

Le tecniche fisioterapiche utilizzate si basano sulle migliori evidenze scientifiche del campo della fisioterapia neurologica e si compongono di:

La combinazione di questi approcci può garantirti nel tempo il miglior risultato.

Conclusioni sulla riabilitazione neuromotoria

In conclusione, la riabilitazione neurologica è una parte importante della fisioterapia a seguito di eventi acuti.

La raccomandazione migliore che posso farti è di affidarti solamente a professionisti sanitari competenti e che abbiano la capacità di offrirti il miglior trattamento possibile rispetto alle tue esigenze.

Bibliografia

  1. Guidelines for Adult Stroke Rehabilitation and Recovery: A Guideline for Healthcare Professionals From the American Heart Association/American Stroke Association.
    Winstein CJ,  et all.
  2. https://ibita.org/
    International Bobath Instructors Training Association Website
  3. Long-term Effects of Exercise and Physical Therapy in People With Parkinson Disease  
    Margaret K Mak , Irene S Wong-Yu , Xia Shen , Chloe L Chung
  4. The Bobath Concept – A Model to Illustrate Clinical Practice
    Marc Michielsen , Julie Vaughan-Graham , Ann Holland , Alba Magri , Mitsuo Suzuki

Matteo Pini

Laureato in Fisioterapia nel 2008, si è nel tempo specializzato in Terapia Manuale e Manipolativa con un Master ed un cOMT. Negli anni ha avuto esperienza con squadre di livello quali F.C. Lugano e la pallavolo Lugano LNA Femminile. Dal 2017 è co-titolare del gruppo Fisio Salute.

Sei interessato a questo servizio?

Scrivici o chiamaci per informazioni

Contattaci