La fisioterapia al ginocchio: la lesione al menisco

Le lesioni al menisco sono la più frequente causa di infortunio del ginocchio. In questo articolo sviluppiamo tutte le caratteristiche di queste situazioni e ti aiuteremo a capire come gestirle al meglio.

4/15/2022
Fisioterapia
Matteo Pini

La fisioterapia per le lesione al menisco del ginocchio

La fisioterapia per il ginocchio nelle lesioni al menisco è l’insieme di tutte quelle tecniche che possono aiutarti nel processo di guarigione in caso di meniscopatia (così si definisce un problema legato al menisco).

È stato visto che le lesioni al menisco sono la più frequente causa di infortunio del ginocchio. Per questo motivo nel corso degli anni sono stati numerosi gli approcci medici e fisioterapici studiati per far fronte a questo tipo di problema.

Le funzioni del menisco

Il menisco è una struttura fibrocartilaginea che si trova all’interno della capsula articolare del ginocchio. I menischi del ginocchio sono due, mediale (interno) e laterale (esterno) e si interpongono fra le due ossa dell’arto inferiore, il femore e la tibia.

Il loro compito è quello di assorbire gli urti generati dall’attività cinetica dell’articolazione (cammino, salti, attività sportiva), e di stabilizzare il ginocchio.

I menischi hanno la caratteristica di essere come dei cuscinetti ammortizzanti, ma la loro struttura, specie nella porzione interna, è poco vascolarizzata quindi quando il menisco è lesionato è difficile che si “ripari da solo”.

Il menisco: le lesioni più comuni

Le lesioni del menisco possono avvenire in due modi: traumatico e degenerativo.

Le lesioni traumatiche si verificano principalmente in soggetti giovani e sportivi. Il menisco, in questi casi, si rompe se sottoposto a un improvviso stress in torsione del ginocchio o ad esempio con un violento calcio a vuoto.

La lesione di tipo degenerativa è soggetta invece all’usura e al passare dell’età perché con il trascorrere del tempo la cartilagine del menisco perde idratazione ed elasticità.

Sintomi della lesione al menisco

Bisogna cominciare con il dire che non tutte le lesioni al menisco sono sintomatiche, soprattutto nelle lesioni di tipo degenerativo.

In quel caso la rottura o torsione del menisco avviene a piccolissimi step giorno dopo giorno e quando la muscolatura è forte e il soggetto allenato, non è detto che provochi dolori o problemi.

Se invece il ginocchio inizia a dare segno che qualcosa non va, i sintomi di un menisco rotto possono essere:

  • Dolore nelle attività di tutti i giorni (come accovacciarsi o stare in ginocchio)
  • Sensazione di schiocco con dolore
  • Dolore diffuso al ginocchio dopo essere stati seduti per parecchio tempo
  • Sensazione di blocco dell’articolazione
  • Possibile edema (gonfiore) anteriore o posteriore al ginocchio

La lesione al menisco viene diagnosticata tramite esame fisico durante la visita ortopedica o fisioterapica se almeno tre dei segni sopra citati sono presenti.

Lo specialista eseguirà poi ulteriori test specifici (Thessaly Test, McMurray’s Test) per confermare ulteriormente la diagnosi. Esami strumentali come RMN o TAC possono dare ulteriori informazioni sul quadro clinico, soprattutto in caso di lesione traumatica.

ginocchio menisco fisioterapia
Esempio di immagine di Risonanza Magnetica del ginocchio

In caso di lesione, operazione al menisco sì o no?

In caso di conferma di rottura del menisco gli approcci sono principalmente due, chirurgico e conservativo. Sarà il medico ortopedico a stabilire l’entità del danno per capire meglio la terapia più adatta alla tua situazione.

Approccio chirurgico alle lesioni del menisco

Una volta l’approccio chirurgico delle lesioni meniscali era più radicale. L’intervento consisteva nel togliere completamente il menisco (meniscectomia).

Tuttavia, questo si è visto portare a un invecchiamento precoce dell’articolazione causando più facilmente artrosi del ginocchio.

Ad oggi la chirurgia ha fatto passi da gigante ed è diventata mininvasiva.

L’approccio per le operazioni al menisco è per via artroscopica, ovvero vengono praticati dei piccoli fori vicino all’articolazione per consentire di andare a “pulire” la zona di lesione e suturare o parzialmente sezionare il menisco.

L’artroscopia al ginocchio è un’operazione molto semplice che viene spesso fatta in day hospital. Le lesioni al menisco che più spesso richiedono un’operazione chirurgica sono quelle traumatiche.

In seguito all’intervento bisognerà comunque seguire un programma di fisioterapia per ripristinare la funzionalità del ginocchio e del menisco coinvolto.

Approccio conservativo alle lesioni del menisco

L’approccio conservativo alle lesioni del menisco si traduce in una parola: fisioterapia. Il programma fisioterapico prevede di utilizzare una serie di tecniche per recuperare la mobilità e la funzionalità del ginocchio.

Le lesioni al menisco del ginocchio: l’intervento con la fisioterapia

La fisioterapia è un percorso che comprende quell’insieme di tecniche volte a migliorare la sintomatologia e la funzionalità del ginocchio.

Ni nostri centri riabilitativi il percorso fisioterapico comprende:

  • Valutazione da parte del fisioterapista per esaminare il quadro clinico e impostare il percorso terapeutico
  • Terapia manuale per migliorare la mobilità del ginocchio e ridurre il dolore se presente
  • Terapia fisica strumentale come Tecarterapia per contrastare l’infiammazione e l’edema (se presenti)
  • Esercizio terapeutico attivo per aumentare il tono muscolare che protegge l’articolazione
  • Idrokinesiterapia o fisioterapia in acqua, molto utile soprattutto in fase iniziale quando il ginocchio ha appena subito il trauma e fai fatica a caricare e hai bisogno di recuperare in fretta la mobilità

Lesione al menisco e attività sportiva

Come ti ho accennato sopra le lesioni traumatiche del menisco riguardano principalmente l’attività sportiva.

I meccanismi di lesione sono trasversali a tutti gli sport, la rottura del menisco avviene con una brusca sollecitazione in torsione e compressione o un improvviso movimento di estensione o flessione. Anche in questo caso sarà l’ortopedico a decidere se sarà necessaria l’operazione oppure no.

Il return to play dopo la fisioterapia al ginocchio per il menisco

La decisione di ritornare all’attività sportiva dopo un’operazione al menisco dipende da molti fattori tra i quali:

  • Tipo di intervento (meniscectomia parziale o totale vs sutura del menisco)
  • Consapevolezza dell’atleta riguardo all’intervento
  • Calcolo del rischio di re-injury

I criteri invece per stabilire se l’atleta è pronto al ritorno all’attività sportiva sono:

  • Movimento completo dell’articolazione senza dolore
  • Forza dell’arto inferiore almeno il 90% dell’arto sano
  • Coordinazione adeguata per eseguire salti in più direzioni
  • Attività di corsa indolore
  • Attività sport-specifiche eseguite senza dolore o fastidi

Ti ricordo che ogni situazione va valutata personalmente, insieme al tuo fisioterapista e al medico ortopedico potrai impostare un percorso che sarà completamente calibrato sulle tue esigenze e adeguato a seconda del tuo quadro clinico.

Quanto tempo ci vuole per tornare in campo?

I tempi di riabilitazione variano a seconda del tipo di intervento.

In caso di meniscectomia (rimozione del menisco) parziale o totale, le tempistiche sono di circa 4 mesi.

In caso di riparazione, pulizia o sutura del menisco si sono osservati dei tempi di riabilitazione un po’ più lunghi che variano dai 4 ai 6 mesi. Questo perché l’operazione di sutura richiede un tempo maggiore di guarigione dei tessuti.

Sul lungo termine però, è stato studiato che, soprattutto nei giovani atleti, la sutura meniscale conserva maggiormente la biomeccanica del ginocchio preservando così l’articolazione dall’insorgenza di artrosi precoce.

In conclusione cosa devo fare quando ho una lesione al menisco?

In generale ti ho mostrato come le lesioni del menisco possano essere approcciate sia dal punto di vista chirurgico e conservativo.

In entrambi i casi la fisioterapia rappresenta il percorso per avvicinarsi più velocemente alla guarigione.

La lesione del menisco non preclude un ritorno all’attività sportiva. In caso di meniscopatia o patologie meniscali è bene sempre richiedere il consulto di uno specialista per capire come affrontare la tua situazione.

Se vuoi saperne di più, consultaci direttamente e ti sapremo aiutare a gestire la tua lesione al menisco.

Bibliografia

  1. “Return to Play Following Meniscal Repair.”
    Wiley TJ, Lemme NJ, Marcaccio S, et al.
    Clin Sports Med. 2020;39(1):185‐196. doi:10.1016/j.csm.2019.08.002
  2. “Meniscal tears in the athlete. Operative and nonoperative management.”
    McCarty EC, Marx RG, Wickiewicz TL. Phys Med Rehabil Clin N Am. 2000;11(4):867‐880.
  3. “Current concepts in the techniques, indications and outcomes of meniscal repairs”.
    Karia M, Ghaly Y, Al-Hadithy N, Mordecai S, Gupte C. Eur J Orthop Surg Traumatol. 2019;29(3):509‐520. doi:10.1007/s00590-018-2317-5
  4. “Degenerative meniscal tears of the knee: evaluation and management”.
    Matar HE, Duckett SP, Raut V.
    Br J Hosp Med (Lond). 2019;80(1):46‐50. doi:10.12968/hmed.2019.80.1.46

Matteo Pini

Laureato in Fisioterapia nel 2008, si è nel tempo specializzato in Terapia Manuale e Manipolativa con un Master ed un cOMT. Negli anni ha avuto esperienza con squadre di livello quali F.C. Lugano e la pallavolo Lugano LNA Femminile. Dal 2017 è co-titolare del gruppo Fisio Salute.

Sei interessato a questo servizio?

Scrivici o chiamaci per informazioni

Contattaci