La fisioterapia per il collo

Dolori alla cervicale, giramenti di testa e rigidità muscolare: questi sono i primi sintomi di un problema in quel distretto. In questo articolo voglio spiegarti come la fisioterapia per il collo può essere adatta a te.

4/15/2022
Fisioterapia
Stefano Vespasiano

La fisioterapia del collo: dolori, cause, conseguenze e trattamenti

Ti hanno mai detto che la fisioterapia aiuta per i dolori tra la base del collo e le spalle o appena sotto la testa?

Se ti è mai capitata una situazione simile saprai che molto probabilmente la causa è la tua colonna cervicale o i muscoli ad essa connessi.

Le cause possono essere diverse, da una semplice infiammazione muscolare o articolare ad una più complessa discopatia cervicale. Le conseguenze sulla tua salute dipendono da quanto aspetti e da cosa fai per risolvere questo problema.
La Fisioterapia per le problematiche al collo può darti un grosso aiuto con trattamenti manuali, macchinari ed esercizi proteggendoti dall’instaurarsi di condizioni dolorose più complesse e più lunghe da gestire.

fisioterapia collo
La fisioterapia per i tuoi fastidiosi dolori al collo

La cervicalgia nella vita quotidiana

Le situazioni dolorose del collo, definite in medicina con il termine più generale di cervicalgia, sono tra le affezioni della colonna più frequenti dopo la lombalgia.

Nella vita di tutti i giorni le manifestazioni di una cervicalgia più comuni  possono essere:

  • una rigidità cervicale spesso accompagnata da scrosci o dalla sensazione di “avere la sabbia nel collo”;
  • un problema acuto e con limitazioni di movimento su tutti i piani come il torcicollo;
  • una noiosa e protratta pesantezza e/o tensione sulle spalle e al collo;
  • mal di testa (link articolo ste mal di testa);
  • sensazioni di “formiche”, scosse, addormentamento e perdita di forza a mani e braccia espressioni di problematiche cervicali che coinvolgono i nervi.

Il dolore alla cervicale

Il dolore, come abbiamo visto in un precedente articolo, è un segnale d’allarme del nostro sistema e come tale può essere attivato da problematiche provenienti da varie strutture anatomiche del nostro collo :

  • I muscoli di collo, spalle e torace;
  • le articolazioni tra le varie vertebre;
  • I dischi intervertebrali ;
  • I nervi, che innervano il collo o attraverso esso passano per innervare gli arti superiori o la testa.

Il dolore al collo può manifestarsi in molti modi da fitte acute localizzate con blocco dei movimenti a fastidi diffusi, pesantezza e sensazioni di rigidità e spesso passa entro qualche giorno o settimana.

Tuttavia nel 10% della popolazione si protrae per parecchio tempo, portando effetti negativi su vari tessuti.

Perché ti fa male la cervicale? Le cause del problema

La colonna cervicale, per le sue caratteristiche di ampia mobilità, e visto la funzione di sostegno e direzionamento di un peso a sbalzo (la nostra testa), è piuttosto soggetta a sovraccarichi e deterioramento.

Tra le cause le più comuni troviamo:

  • l’età anagrafica avanzata;
  • i traumi importanti come il “colpo di frusta”;
  • la sedentarietà con l’ipotonicità muscolare che ne consegue;
  • la postura, posizioni statiche mantenute troppo a lungo;
  • i continui sovraccarichi eccessivi giornalieri conseguenti ad attività ripetute in maniera automatica e stereotipata nel lavoro o nello sport.

Quindi le cause sopra citate possono alterare improvvisamente o progressivamente il funzionamento meccanico o le capacità di adattamento dei tessuti citati nel precedente paragrafo, ai carichi compressivi o di allungamento.

Il dolore passa da solo? Cosa succede se non riesco a risolverlo?

A volte potrà sembrare che sia ti sia passato da solo senza far nulla. Tuttavia questo difficilmente avverrà nelle forme traumatiche, e molto probabilmente il problema rimarrà dormiente, pur non avvertendo “l’allarme” cioè il dolore.

Se non lo nella maniera corretta e risolutiva agendo anche sulle cause, quelle sulle su cui è possibile lavorare, il problema continuerà a ripresentarsi e la degenerazione dei tessuti sarà maggiore.

Quindi si formeranno artrosi, discopatie e le strutture del tuo collo saranno sempre meno in grado di adattarsi alle richieste funzionali delle tue attività quotidiane.

La fisioterapia per i dolori al collo: come puoi curare la "cervicale"

I trattamenti possibili per il tuo mal di collo, attuabili solo dopo adeguata valutazione fisioterapica, possono variare da tecniche manuali a esercizi attivi a terapia con elettromedicali.

Ti mostro in dettaglio una serie di trattamenti per capire meglio di cosa si parla.

Trattamenti di terapia manuale

La terapia manuale è una specializzazione in ambito riabilitativo, che utilizza un insieme di tecniche manuali, volte a trattare muscoli, nervi, tendini, articolazioni e legamenti per migliorarne la funzionalità.

I benefici che puoi avere con questa terapia sono prima di tutto a livello meccanico di articolazioni e muscoli, però potrai avere hanno effetti anche sulla propriocezione, sulla percezione dolorosa e sull’eccessiva eccitazione del sistema nervoso.

Queste tecniche si possono abbinare alla terapia con elettromedicali mentre devono assolutamente essere completate dagli esercizi.

fisioterapia manuale collo
La fisioterapia manuale al collo risolve molti problemi meccanici e di tensione muscolare

Fisioterapia al collo con elettromedicali

Normalmente quella con i macchinari è una terapia principalmente di supporto alle altre, per agire su alcuni dei sintomi come percezione del dolore, infiammazione e gonfiore.

Infatti, in particolare in fase acuta e in problematiche traumatiche, servono a rendere i sintomi più sopportabili o eventualmente qualora sia troppo prematuro intervenire con terapie manuali o esercizi.

Ecco un elenco degli elettromedicali attualmente più utilizzati per il trattamento dei dolori al collo :

Ultrasuoni

Consistono in un trattamento termico e meccanico che utilizza le onde sonore non udibile all’orecchio umano.

I tessuti colpiti da queste onde meccaniche entrano a loro volta in vibrazione, come se fossero sottoposti ad un massaggio, creando calore.

L’azione terapeutica è di tipo antidolorifico, antinfiammatorio e di stimolazione del sistema circolatorio e metabolico.

Tecarterapia

Una terapia termica endogena,  in maniera alternata attira e respinge le cariche elettriche dei tessuti corporei trasferendo energia all’interno delle cellule dei nostri tessuti portando allo sviluppo di calore dall’interno e non irradiandolo dall’esterno.

I sistemi utilizzabili per mettere in movimento gli ioni sono quello capacitivo e quello resistivo. Gli effetti prodotti da questo sono termico, chimico e meccanico.

La biostimolazione così prodotta ha effetto drenante, rilassante, antidolorifico e antinfiammatorio

Tecarterapia collo
In aggiunta alla terapia manuale, la tecarterapia aiuta la risoluzione dei dolori al collo

Laser

Consiste in una termoterapia che sfrutta la luce, per la precisione un fascio monocromatico, direzionale e altamente concentrato su una superficie molto piccola del corpo producendo per creare una risposta biochimica in corrispondenza della membrana cellulare.

Come la precedente ha effetti chimici di risoluzione processi infiammatori, meccanici di riduzione degli edemi e riattivazione della circolazione sanguigna e effetti termici;

Elettroterapia antalgica (TENS)

Una terapia che usa delle correnti elettriche con frequenze in grado di ridurre la percezione del dolore e di stimolare la produzione delle endorfine.

Consiste nell’applicazione sulla cute, tramite degli elettrodi, di lievi impulsi elettrici, che penetrando attraverso i vari strati di tessuto vanno ad attivare fibre nervose riducendo la percezione del dolore.

Terapia con esercizi

Gli esercizi terapeutici sono importanti sia in fase iniziale che in una fase finale di consolidamento dei risultati e di prevenzione delle recidive.

Infatti, è molto importante che gli che ti vengono impostati siano personalizzati e tengano conto dei tuoi obiettivi di recupero e benessere.

Vediamo insieme i tre gruppi generali di possibili esercizi

  • stretching e recupero della mobilità: lo scopo di questi esercizi è di recuperare la quantità e la qualità di mobilità articolare e dell’elasticità muscolare fisiologiche per eseguire movimenti fluidi ed efficaci;
  • rinforzo muscolare: con gli esercizi di rinforzo si ripristina la capacità dei muscoli di adattarsi ai carichi in durata e potenza necessari alle attività che svolgi nella quotidianità;
  • propriocezione e postura: questi esercizi risvegliano la percezione del corpo e mettono in equilibrio la postura, avvalendosi anche di un intervento educativo per attuare accorgimenti nell’ambiente in cui vivi e nelle tue abitudini giornaliere.

Il programma di esercizi individualizzato potrà comprenderà esercizi da tutti questi tre gruppi, in numero vario a seconda delle cause del tuo dolore e degli obiettivi del trattamento.

Conclusioni sulla fisioterapia per il collo

In questo articolo ti ho parlato delle cause del dolore al collo e di come la fisioterapia possa essere un valido aiuto nelle gestione di queste problematiche.

Ricorda di affidarti sempre ad un professionista sanitario e laureato, che potrà prendersi cura della tua Salute nel modo migliore possibile.

Bibliografia

  1. The efficacy of manual therapy and exercise for treating non-specific neck pain: A systematic review
    J Back Musculoskelet Rehabil. 2017 Nov 6;30(6):1149-1169. doi: 10.3233/BMR-169615. PMID: 28826164
    Hidalgo B, Hall T, Bossert J, Dugeny A, Cagnie B, Pitance L.
  2. Prevalence and factors associated with neck pain: a population-based study.
    Genebra CVDS, Maciel NM, Bento TPF, Simeão SFAP, Vitta A
    Braz J Phys Ther. 2017 Jul-Aug;21(4):274-280. doi: 10.1016/j.bjpt.2017.05.005. Epub 2017 May 20 PMID: 28602744
  3. Immediate and short-term effects of the combination of dry needling and percutaneous TENS on post-needling soreness in patients with chronic myofascial neck pain
    León-Hernández JV, Martín-Pintado-Zugasti A, Frutos LG, Alguacil-Diego IM, de la Llave-Rincón AI, Fernandez-Carnero J Braz J Phys Ther. 2016 Jul 11;20(5):422-431. doi: 10.1590/bjpt-rbf.2014.0176. PMID: 27410163
  4. Cervical disc degeneration and neck pain
    Peng B, DePalma MJ
    J Pain Res. 2018 Nov 14;11:2853-2857. doi: 10.2147/JPR.S180018. eCollection 2018.  PMID: 30532580
  5. The Relationship Between Forward Head Posture and Neck Pain: a Systematic Review and Meta-Analysis
    Mahmoud NF, Hassan KA, Abdelmajeed SF, Moustafa IM, Silva AG. Curr Rev Musculoskelet Med. 2019 Dec;12(4):562-577. doi: 10.1007/s12178-019-09594-y.     PMID: 31773477

Stefano Vespasiano

Sei interessato a questo servizio?

Scrivici o chiamaci per informazioni

Contattaci